..
.. Lingua italiana Deutsche sprache
.. Sfoglia online AET informa
Logo Azienda elettrica
slideimg0 slideimg1 slideimg2 slideimg3 slideimg4 slideimg5 slideimg6 slideimg7 slideimg8 slideimg9 slideimg10 slideimg11
Insieme
    siamo energia
Progetti

Impianto idroelettrico Val D'Ambra II

Il progetto prevede la realizzazione di un impianto di pompaggio - turbinaggio in Val d’Ambra, valle laterale lungo il versante destro della Bassa Leventina, ubicata in territorio di Personico. I due gruppi da 35 MW ciascuno garantirebbero una produzione annua di ca. 135 GWh. L’energia necessaria al pompaggio ammonterebbe invece a circa 159 GWh/anno e potrebbe essere nella misura dell’ 80% di provenienza rinnovabile (idroelettrica, termica - termovalorizzatore di Giubiasco di cui il 50% dell’energia prodotta è considerata rinnovabile - e eolica).

 

Il nuovo impianto si inserirebbe nella “catena della Leventina”, una serie di infrastrutture che, in successione, sfruttano le acque raccolte prevalentemente nel bacino imbrifero del fiume Ticino nel comparto della Leventina per la produzione di energia idroelettrica. Tra queste vi è pure il bacino esistente Val d’Ambra a monte del quale si ritrovano i nuovi elementi di progetto.

 

L’impianto, con il suo bacino d’accumulo di 2.3 Mio m3, permetterebbe di valorizzare maggiormente le acque della Catena della Leventina, passando da una gestione giornaliera ad una settimanale, aumenterebbe la copertura del fabbisogno in potenza diurna (in costante crescita) ed interverrebbe nella regolazione della rete. Non da ultimo giocherebbe un importante ruolo nella gestione della produzione derivante dalle nuove fonti rinnovabili (eolico e solare), permettendo di assorbire le eccedenze di produzione, rispettivamente di compensare gli ammanchi imprevisti.

Progetto Val D'Ambra II