It | De

Elettromobilità

AET ha realizzato la propria infrastruttura di ricarica rapida per veicoli elettrici lungo l’autostrada A2 in Ticino.

Ogni punto di ricarica è dotato di una colonnina predisposta per una potenza fino a 150 kW in DC + 62 kW in AC, in grado di rifornire contemporaneamente 4 autovetture e compatibile con tutti gli standard attualmente sul mercato. Tutte le colonnine AET sono alimentate con tìacqua: energia idroelettrica prodotta in Ticino e certificata naturemade basic, a garanzia di una ricarica al 100% rinnovabile e a km 0.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.

I risultati dell’esercizio 2018

L’Azienda Elettrica Ticinese, alla presenza del Consigliere di Stato Christian Vitta, ha presentato oggi a Monte Carasso i risultati dell’esercizio 2018. Il conto consolidato del gruppo si è chiuso con una perdita di CHF 2 mio.